26 luglio 2020 13:31Durante lʼevento digitale “Le Olimpiadi delle idee” al Villaggio Rousseau, il ministro degli Esteri ha proposto di “abolire le legge che non permettono di spendere questi soldi”. Sul rilancio del Made in Italy: “Fondamentale che le fiere ripartano a settembre”

“Dobbiamo abolire un po’ di leggi” – Secondo Di Maio, con l’accordo ottenuto in Europa sul Recovery Fund, “abbiamo ottenuto un grande risultato: abbiamo oltre 200 miliardi da spendere”. Il ministro degli Esteri ha poi spiegato che se oggi la struttura normativa non è in grado di spendere questi soldi, mettiamola in discussione”. Per questo, il ministro ha specificato che “dobbiamo abolire un po’ di leggi. Cominciamo ad abolire tutte le leggi che saranno nemiche della capacità dello Stato di spendere il Recovery Fund”.

Il Made in Italy e le fiere a settembre – A proposito di economia e di ripresa, Di maio ha affrontato una questione centrale: il rilancio del Made in Italy. “Il nostro attuale impegno è sulle fiere. Sono il principale strumento per l’internazionalizzazione delle imprese. Noi stiamo lavorando per aiutare le fiere su vari fronti: dal punto di vista economico, per dargli una data precisa da cui ripartire”, ha detto. E la ripartenza “credo che avverrà a settembre”, ha detto.

Reddito di cittadinanza e tensioni sociali – Di Maio, intervenendo al Villaggio Rousseau nell’ambito delle “Olimpiadi delle idee”, evento digitale organizzate dal M5s, ha parlato anche del reddito di cittadinanza. “Il reddito di cittadinanza durante la pandemia ha evitato tensioni sociali”, ha detto.

Leggi anche
contenuto sponsorizzato

Guida alla finanza

Per valorizzare il proprio portafoglio di investimento nel corso del tempo, è bene limitare al minimo, sin dalla sottoscrizione, il peso dei costi e delle commissioni

E.ON

Per unirti basta un click. È semplice, veloce e… ti dà di più!

Turismo Croazia

Un luogo dove immergersi nella natura e nella bellezza autentica, un luogo dove divertirsi, riposarsi e godersi emozioni vere al sapore del mare

Audi

Tecnologia avanzata, assetto sportivo, compatta e dalle linee più aggressive: la nuova Audi A3 Sportback crede in un futuro più sicuro, più confortevole e più sostenibile.

Leggi anche
contenuto sponsorizzato

Guida alla finanza

Per valorizzare il proprio portafoglio di investimento nel corso del tempo, è bene limitare al minimo, sin dalla sottoscrizione, il peso dei costi e delle commissioni

E.ON

Per unirti basta un click. È semplice, veloce e… ti dà di più!

Turismo Croazia

Un luogo dove immergersi nella natura e nella bellezza autentica, un luogo dove divertirsi, riposarsi e godersi emozioni vere al sapore del mare

Audi

Tecnologia avanzata, assetto sportivo, compatta e dalle linee più aggressive: la nuova Audi A3 Sportback crede in un futuro più sicuro, più confortevole e più sostenibile.

Correlati

il premier avrà l’ultima parola

crisi Covid-19


Source link

NOTIZIE FINANZIARIE
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *