Si prospetta un ritorno dalle vacanze difficile per gli automobilisti in viaggio il 25 e il 26 agosto, dopo che i sindacati hanno indetto per l’ultimo weekend del mese un nuovo sciopero di 4 ore nelle autostrade. La mobilitazione segue quella di sabato e domenica scorsi quando a causa dell’apertura solo dei varchi automatizzati si registrarono rallentamenti e disagi.

A proclamare la protesta sono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica “a seguito della rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di settore e per la necessità di proseguire la mobilitazione del personale dopo il primo sciopero effettuato gli scorsi 4 e 5 agosto”.

La mobilitazione del 25 e del 26 agosto – “Dalle 10 alle 14, dalle 18 alle 22 di domenica 25 agosto e dalle 22 di domenica 25 alle 2 di lunedì 26 si fermeranno gli addetti all’esazione ai caselli e il personale turnista non sottoposto alla regolamentazione dello sciopero – informano i sindacati -. Stop al personale impiegato con turni sfalsati e spezzati nelle ultime 4 ore della prestazione mentre il personale tecnico e amministrativo si fermerà le prime 4 ore del proprio turno di lunedì 26 agosto”.



Source link

NOTIZIE FINANZIARIE
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *